GUIDA AL SITO
 

ABOCA ARMOVITA 100 OPERCOLI

Prodotti nel carrello 0 EURO 0,00
Spese di Spedizione EURO 5.98
Q.tà
+
-

In Sintesi

Integratore alimentare utile per fornire sostanze funzionali utili per coadiuvare un equilibrato tono dell'umore.

Caratteristiche

Ingredienti

  per 4 opercoli
Iperico (Hypericum perforatum, sommità fiorita)
estratto liofilizzato MultiComposto* (Iperico EMC)
apporto di ipericina
apporto di iperforine
372 mg

0,7 mg
≥ 4,9 mg
Griffonia (Griffonia simplicifolia, semi)
concentrato totale titolato in 5-idrossitriptofano 12%
840 mg
100 mg
Passiflora (Passiflora incarnata, foglie)
estratto liofilizzato multifrazione (Passiflò 2-LMF)
titolato in flavonoidi totali espressi come vitexina 8%
200 mg

16 mg
Melissa (Melissa officinalis, foglie) concentrato totale 204 mg

* Rapporto iperforine/ipericina non superiore a 7.

Modo d'uso

Si consiglia di assumere 4 opercoli al giorno, 2 al mattino e 2 alla sera.

Confezione

Avvertenze
Se si assumono dei farmaci, prima di utilizzare il prodotto chiedere il parere del medico perché l’estratto di iperico può interferire sul loro metabolismo inibendone anche l’attività.L’estratto di iperico è controindicato in età pediatrica e nell’adolescenza. Per mancanza di dati scientifici specifici, si sconsiglia l’assunzione del prodotto durante la gravidanza e l’allattamento. Non superare la dose giornaliera raccomandata. Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei tre anni di età. Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta variata.

Formato
Flacone da 100 opercoli da 500 mg.

Associazioni Consigliabili

Ordinazioni
Ordinazioni
I pił richiesti della categoria
 
NILAXIA VALERIANA - PASSIFLORA - MELISSA - BIANCOSPINO
› Scopri
 
SOLGAR AMINO-RELAX 30 CPS
› Scopri
 
PINEAL NOTTE GOCCE 30 MILLILITRI
› Scopri
I pił letti della categoria
 
CANDIDA E INFEZIONI VAGINALI: QUAL'E' IL PROBIOTICO PIU' ADATTO?
› Continua
 
COLESTEROLO E SUCCO DI BERGAMOTTO: EFFICACIA E DOSI EFFICACI
› Continua
 
I FERMENTI LATTICI PREVENGONO I DISTURBI GASTROINTESTINALI ASSOCIATI ALL'USO DI ANTIBIOTICI?
› Continua