GUIDA AL SITO

Benessere

Biblioteca

Cani & Gatti: Quale Antiparassitario Scegliere?

"...Perché Non Esistono Antipulci Perfetti. Esistono Solo Prodotti Adatti al Singolo Caso. La Scelta può ricadere sul noto Fipronil, principio Attivo dei vari Frontline, oppure sull'Imidacloprid e sulla Permetrina, presente nell'Advantix. Questi e Molti altri Prodotti Possono Essere Utili se Sappiamo Porci le Giuste Domande sui Nostri Amici a 4 Zampe."


Rubrica Veterinaria a Cura della Dottoressa Margherita Milanini

Rubrica a Cura Della Dott.ssa

Margherita Milanini Veterinaria

 

 

 

 

QUALE ANTIPARASSITARIO SCEGLIERE?


Per difendere i nostri amici a quattro zampe da parassiti esterni bisogna applicare mensilmente un antiparassitario, sostanza ad azione farmacologica che evita lo spiacevole inconveniente di pulci, zecche e altri parassiti. Non sapendo quale scegliere, vista l’ampia gamma di prodotti reperibili in commercio, spesso gli utenti chiedono al veterinario quale sia il migliore. In realtà, la scelta non ricade solo sulla qualità, ma anche sul tipo di protezione che si voglia ricavare dal loro impiego. Ad esempio, volendo semplicemente evitare l’infestazione da zecche o pulci si può utilizzare Frontline, volendo invece non solo proteggere, ma cercare di evitare l’infestazione della nostra casa si può ricorrere al Frontline Combo…. Si potrebbero fare tantissimi altri esempi, ma per prima cosa occorre capire che cosa siano i parassiti esterni.

                                           ZECCHE [ Rhipicephalus Sanguineus ]


Zecca del Cane -Rhipicephalus SanuguineusSpesso sono talmente piccole da non essere visibili; infatti, solo consumando un pasto di sangue si riempiono fino ad essere 100 volte più grandi rispetto alla norma. Questo è necessario per completare il loro ciclo vitale. Inoltre, le zecche possono veicolare e trasmettere parassiti che causano gravi malattie nel cane stesso.

                                           PULCI [ Ctenocephalides Canis ]


Pulce Ctenocephaides

Sono  parassiti esterni molto piccoli, che si nutrono del sangue di mammiferi e uccelli. La pulce è dotata di zampe posteriori molto robuste che consentono il movimento del salto. In animali particolarmente sensibili alla puntura di pulce, nella zona interessata dal morso può insorgere una dermatite con perdita di pelo, arrossamento, ispessimento cutaneo e presenza di piaghe. La pulce stessa, se ingerita, dall’animale può essere veicolo delle uova delle tenie, un parassita interno che può causare problemi gastrointestinali.

                                            PIDOCCHI Trichodectes C. ]


Parassiti esterni che più facilmente colpiscono cani con orecchie lunghe e reclinate, in quanto forniscono un microclima ideale per lo sviluppo, oppure gatti a pelo lungo. I pidocchi, come altri parassiti esterni, possono causare un intenso prurito.

           

           MALATTIE TRASMESSE DA VETTORI


Inoltre ci sono le malattie trasmesse da vettori, ossia organismi in grado di veicolare parassiti come la Leishmania Infantum, responsabile della LEISHMANIOSI e dirofilaria repens responsabile della FILARIOSI CARDIO-POLMONARE. Il contagio avviene tramite una puntura sui nostri cani.

                                     LEISHMANIOSI


Leishmania InfantumLa Leishmaniosi è una grave malattia infettiva trasmessa dalla puntura di flebotomi [detti comunemente pappataci], insetti simili alle zanzare, ma più piccoli, che svolgono la loro attività soprattutto nelle ore serali; a differenza delle zanzare sono silenziosi [da qui il nome pappa-taci]. Inizialmente può non causare sintomi visto che il periodo di incubazione, vale a dire il periodo che intercorre tra il momento cui avviene la puntura e il momento in cui prende piede la malattia, può arrivare fino a sette anni. Principalmente, si localizza a livello renale con deposizione di immunocomplessi, vale a dire l’unione tra un agente estraneo al corpo e gli anticorpi, ma i sintomi che può causare sono molteplici, possiamo avere: vomito, diarrea, dermatite, forte dimagrimento, zoppia, epistassi (sanguinamento dalle narici), linfoadenomegalia [aumento dimensioni di linfonodi esplorabili alla palpazione], lesioni oculari, onicogrifosi [anomala crescita delle unghie] e molti altri. Ciò dipende anche dalle difese immunitarie del soggetto, in quanto avere un sistema immunitario compromesso porterà ad una patologia più complessa, avvenendo la deposizione di immunocomplessi anche in altri organi. Da qui nasce l’esigenza di sottoporre il cane ad un prelievo annuale per verificarne la negatività alla leishmania, anche perché, se presa in tempo, l’animale può convivere con questa parassitosi.

                         FILARIOSI CARDIO-POLMONARE


Filariosi

La filariosi cardio polmonare  è invece sostenuta da un parassita, la Dirofilaria Immitis, che si localizza nel cuore destro e a livello dei grandi vasi che portano sangue dal cuore ai polmoni. Il contagio avviene tramite la puntura di una zanzara “infetta”, [nella nostra zona non è molto diffusa, emergendo alcuni casi]. È bene conoscerla, soprattutto se si vuole portare in vacanza i nostri amici a 4 zampe e a seconda della località si decide, assieme al veterinario, se è il caso di fare profilassi anche per questa malattia. I sintomi possono diventare anche molto gravi, a seconda del grado di infestazione, potendo arrivare a misurare 30 cm e con il rischio di occlusione completa del vaso.

 

QUINDI... COME SCEGLIERE L’ANTIPARASSITARIO PIU’ IDONEO PER IL NOSTRO AMICO A QUATTRO ZAMPE?


 Bisogna tener conto di diversi aspetti:
 1. Regione di appartenenza
 2. Il cane vive fuori o dentro casa
 3. Quanti bagni vengono fatti
 4. Se vive con gatti
 5. Se vive con bambini
 6. Se ha patologie in corso, soprattutto dermatiti
 7. L’età del cane

Tenuto conto di tutti questi aspetti, e parlandone con il vostro medico veterinario, potrete scegliere in tutta sicurezza l’antiparassitario ottimale per il vostro “fido”.

 

 

 

 

 

 

Martedi 25 Agosto 2015

Categorie

I più letti della categoria
 
Misurare la Pressione: Quanto sono "precisi" i misuratori automatici?
› Continua
 
FEBBRE NEL BAMBINO E MISURAZIONE DELLA TEMPERATURA CORPOREA
› Continua
 
Misuratori di Pressione OMRON: Quale Scegliere?
› Continua
I più richiesti della categoria
 
SATURIMETRO DITO DOMICILIARE
› Scopri
 
KIT MISURATORE OMRON M7 INTELLI IT + ADATTATORE [2016]
› Scopri
 
GYNO-CANESTEST TAMPONE VAGINALE
› Scopri